arancino al nero d’Avola e ragù di polpo

IMG_20150911_174837Il mitico arancino rivisto in chiave gourmet.

Far bollire il polipo in un brodo vegetale.

Cuocere il risotto con l’acqua del polipo e sfumare con del nero d’avola, mantecare con pecorino stagionato e pepe nero. Cercare di rendere il risotto più asciutto possibile.

Tritare finemente il polipo cotto e soffriggere insieme a carote e sedano, aggiungere poca salsa di pomodoro e fare restringere il tutto.

Inserire all’interno del riso un cucchiaio di ragù di polipo. Passare nel uovo sbattuto e nel pan grattato. Friggere in abbondante olio.

Per impiattare ho usato diversi petali di viola

Ringrazio la rete dei gruppi di azione costiera siciliani per l’ottimo lavoro e l’ottimo pesce https://gacsicilia.wordpress.com/author/gacsicilia/

INGREDIENTI

1 polipo

Per il brodo:

Carote 

Cipolla

Sedano 

Alloro

Per il risotto:

Riso 

Nero d’avola 

Pecorino stagionato 

Pepe nero 

Sale 

Per il ragù:

Olio EVO

Carote 

Sedano 

Salsa di pomodoro 

STRUMENTI DA LAVORO

Coltello

Padella (per il ragù)

Pentola alta (per il riso)

Mestoli vari 

Annunci

4 pensieri su “arancino al nero d’Avola e ragù di polpo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...